Lo sport veronese riparte da Sport Expo

C’è finalmente l’ufficialità: Sport Expo torna in corsa e segna il rilancio dello sport veronese. La notizia, attesa dai più piccini, si arricchisce di tante novità, per un evento che quest’anno parlerà agli appassionati di sport a tutto tondo.

La quattordicesima edizione di Sport Expo, prevista per i primi di marzo, è stata uno dei primissimi eventi annullati a causa del coronavirus. Per questo il Comune di Verona, con il Sindaco Federico Sboarina e l’Assessore allo Sport Filippo Rando, annuncia con particolare emozione la nuova data e la nuova location: il 12 e il 13 settembre la festa dello sport si sposta allo Stadio Bentegodi, il cuore pulsante della passione sportiva veronese. Oltre allo Stadio, saranno utilizzati anche gli impianti sportivi delle zone limitrofe: Antistadio Guido Tavellin, Palazzina Masprone, AGSM Forum, Stadio Olivieri e BMX Olympic Arena.

Sport Expo quest’anno avrà una location diversa”, racconta il Sindaco Sboarina, “siamo davvero orgogliosi di aver portato la manifestazione allo Stadio. Penso ai bambini che potranno provare tanti sport in questo luogo, dove hanno visto giocare i grandi campioni. Sarà indimenticabile. Abbiamo riacceso finalmente la musica all’Arena, ora è il momento di riaccendere lo sport allo Stadio Bentegodi.”

Una Special Edition che per l’occasione arricchisce il proprio format: al consueto appuntamento per bambini e ragazzi dai 5 ai 14 anni, si aggiunge infatti Sport Expo by Night, dedicata a tutti i curiosi e appassionati dai 15 anni in su. Scoprire lo sport, imparare le basi per uno stile di vita più sano, ma non solo. L’obiettivo di questa quattordicesima edizione è certamente più ambizioso rispetto agli anni passati: tornare a respirare la normalità anche nel mondo dello sport amatoriale.

Il messaggio che vogliamo lanciare è che lo sport non si arrende, la città di Verona non si arrende”, dichiara l’Assessore Rando, “Se i professionisti sono il biglietto da visita della città, bambini e ragazzi sono il nostro patrimonio, il nostro futuro. Non vediamo l’ora di coinvolgere tante famiglie e ci auguriamo che Sport Expo faccia da apripista in questa nuova fase.”

Sport Expo diventa un simbolo, portavoce di uno dei settori che ha accusato maggiormente il colpo dopo la diffusione del coronavirus. Un sistema che coinvolge moltissime persone e che oggi è desideroso di ripartire. Le criticità non mancano, ma il mondo dello sport ha nel proprio DNA un valore che, in questa fase di convivenza con il virus, è fondamentale per tutta la collettività: il rispetto delle regole. Per tornare a stare insieme, in totale sicurezza.

 

Share this Project

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici − 4 =