18.000 presenze: Sport Expo si chiude con un bilancio da record

Si conclude la quattordicesima edizione di Sport Expo, il primo evento sportivo veronese di rilievo aperto al pubblico, dopo l’emergenza sanitaria. L’emozione è quella delle grandi occasioni e Verona dà un segnale forte con una partecipazione da record: più di 18.000 presenze nell’arco di tutto il weekend. Numeri impensabili fino a qualche mese fa, che a Sport Expo sono stati possibili grazie a un impegno collettivo dei tanti soggetti coinvolti, che hanno collaborato per realizzare l’evento in sicurezza. Un entusiasmo contagioso, non solo per bambini e famiglie, ma anche per le federazioni e le società sportive che a Sport Expo hanno finalmente ricominciato a raccontare ai più piccoli l’amore per lo sport.

Nicola Schena, che con DNA Sport Consulting è alla regia organizzativa dell’evento, racconta: “Questo weekend segna una bella ripartenza e 18.000 presenze è un numero che ci dà tanta carica. Siamo fieri di aver trovato una modalità per riprendere finalmente a fare sport. Ringrazio tutta la nostra squadra e in particolare le associazioni e le federazioni che, con fiducia, hanno creduto nel progetto.”

Come ogni anno, tante le eccellenze dello sport italiano che hanno partecipato all’evento, per raccontare ai più piccoli come lo sport possa davvero cambiare la vita. Dominik Fishnaller, asso dello slittino, è venuto con il tecnico azzurro Oswald Haselrieder e con lo slittinista Ivan Nagler, tutti e tre facenti parte del Centro Sportivo dei Carabinieri. Sempre del CS Carabinieri anche la giavellottista Paola Padovan. In rappresentanza del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro c’erano il velocista Enrico Demonte e la specialista dell’eptathlon Enrica Cipolloni, mentre dal Centro Sportivo Esercito è arrivata la nuotatrice Giorgia Biondani, originaria di Sona, insieme alla mezzofondista Francesca Tommasi.

Stefano Bianchini, Presidente di FIPAV Verona e organizzatore di Sport Expo, ha dichiarato: “Un pizzico di follia ci ha permesso di ripartire con Sport Expo e i numeri ci stanno dando ragione. Ringrazio moltissimo l’amministrazione comunale e tutti gli enti, pubblici e privati, che ci hanno sostenuto, consentendoci di realizzare quella che sembrava un’impresa, senza dimenticare i tanti volontari coinvolti.”

Stasera si spengono le luci dello Stadio Bentegodi e si chiude la quattordicesima edizione di Sport Expo, con la consapevolezza che la città ha tagliato un traguardo davvero importante. I piccoli atleti di Sport Expo sono pronti per tornare a scuola e l’augurio è che, grazie al rispetto delle regole imparato sul campo, sapranno fare la differenza in questa nuova normalità.

Share this Project

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × 4 =